Luis Trenker- der schmale Grat der Wahrheit

L'alpinista altoatesino e attore Luis Trenker (Tobias Moretti) è già un uomo ben noto, quando si conosce l'ambizioso, giovane espressionista ballerino di Leni Riefenstahl (Brigitte Hobmeier) durante le riprese del film di montagna pioniere Arnold Franck (André Jung) e impara ad amare. Mentre Riefenstahl, attenta alla propria carriera, si lega a un collega, Trenker conclude la relazione. Negli anni successivi, una lotta di potere artistico si svolge tra i due registi rivali, in cui inizialmente Trenker sembra avere le carte migliori. Con film come "The Rebel" e "Il figliol prodigo" è diventato rapidamente una star del cinema tedesco, incoraggiato dai suoi ammiratori Goebbels (Arndt Schwering-Sohnrey) e Hitler. Solo quando Trenker, ispirato dal successo e dalle sue libertà, continua a scoprire le dipendenze che si è prefissato, la carta diventa realtà. Provato da Goebbels "freddo" e catapultato dal suo svenire nel quesito di opzione anche in fuorigioco, Trenker inizia una lenta discesa, di cui non si riprenderà mai del tutto anche dopo la guerra ...

Protagonisti:

Tobias Moretti, Brigitte Hobmeier, Anatole Taubman, Arndt Schwering-Sohnrey, Barbara Romaner, Anna Unterberger, André Jung u.v.m.eller:

 

Regista: Wolfgang Murnberger

Sceneggiatura: Peter Probst

Fotografo: Peter von Haller

Taglio: Evi Romen

Musica: Levan Basharuli, Gerd Baumann

Produzione: Christoph Kanter

Costume: Esther Amuser

Casting: Kathrin Küntzel-Sedler

Redattori: Cornelia Ackers (BR), Heinrich Mis (ORF), Klaus Lintschinger (ORF)

Luogo delle riprese: Alto Adige, Monaco e Venezia